Richiamo di Cthulhu

La morte continua a perseguitarci

- un funerale -

Sono passati due giorni dalla morte dell’amico di Mel e la verità sta lentamente venendo a galla.
Grazie alle informazioni ottenute alla Emerson Imports , abbiamo deciso di recarci ad Harlem, a rintracciare il negoziante Silas N’Kwane, un nero sulla settantina. Sembra non sapere nulla riguardo il simbolo della lingua scarlatta. Eppure siamo convinti che ci stia mentendo, ma non abbiamo prove per dimostrarlo.
I miei compagni hanno deciso di pagare un giovane del posto per delle informazioni su Silas, e sembra che più di una volta a notte fonda il suo negozio sia luogo di ritrovo per molte persone, più di quante il negozio ne possa ospitare. Sembra inoltre che si sentano cantilene, come dei “rituali”. Non abbiamo modo di entrare dalla porta frontale, ma il negozio è confinante con un edificio abbandonato. Vale la pena investigare al suo interno.

Da quel momento inoltre abbiamo il presentimento di essere seguiti.. ma forse è solo un’ impressione

Inoltre siamo riusciti a metterci in contatto con la dottoressa Miriam Atwright. Ci ha informati che Elias prima di morire era in cerca di un libro,
Africa’s Dark Secret, Il quale è stato rubato misteriosamente. Abbiamo chiesto se fosse possibile recuperarne un’ altra copia, ma sembra essere estremamente raro.

E poi la morte ha colpito ancora. Jonah Kensington l’editore di Mel si è messo in contatto con noi, e ci ha offerto 1000 dollari per continuare l’investigazione di Elias e completare il suo libro.
CI ha fornito gli ultimi appunti di Jackson Elias :

Sono state le sue ultime parole, poichè il giorno seguente, domenica, al funerale di Jackson Elias, l’editore non si è presentato e lo abbiamo ritrovato nel suo uffico, assassinato con il simbolo della lingua scarlatta inciso sulla fronte. Sul luogo del delitto si è presentato per indagare il detective Martin Poole. Al cimitero siamo stati anche osservati da due negri. Abbiamo provati a seguirli e sono finiti nel palazzo con il negozio di Silas.. non può essere una coincidenza.

Il prossimo passo deve essere quello di entrare nel negozio di Silas poichè sta nascondendo qualcosa!!

Frank Miller

Comments

Amico mio, hai proprio ragione. Che Dio vegli su tutti noi, ma per scoprire la verità dobbiamo assolutamente capire cosa sta nascondendo Silas nel suo piccolo ma apparentemente troppo capiente negozio. Dovremmo prenderci un momento per rileggere accuratamente tutti gli appunti in nostro possesso. Spesso la verità più nascosta è quella proprio sotto i nostri occhi.

Mel Books

La morte continua a perseguitarci
 

Quel negoziante negro non mi convince, ci nasconde qualcosa e noi presto lo scopriremo! Dobbiamo trovare il modo di infiltrarci nel negozio abbandonato e verificare l’esistenza di qualche passaggio segreto che collega i due locali. Sarà una missione pericolosa, ma doverosa…troppe persone stanno perdendo la vita in questa storia!

La morte continua a perseguitarci
 
Emanu

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.