Richiamo di Cthulhu

Il terrore corre sul filo

Chi verrà più in nostro aiuto?

Continuo a chiedermi se ne vale la pena continuare questa indagine.. Mel è un amico e vorrei aiutarlo a scoprire cosa sia successo ad Elias, ma indubbiamente non nego che ora come ora vorrei solo scappare e avere salva la vita.
Inizio a non condividere le scelte scellerate dei miei compagni: come può venire in mente di assoldare dei mafiosi per rapire Silas N’Kwane ?

Quel tizio ha sicuramente dei segreti e Dio solo sa cosa ci sia in quel suo sotterraneo maledetto.. ma ora abbiamo due vite sulla coscienza. Certo erano due criminali , ma probabilmente non meritavano quella fine.. lasciate che vi spieghi cosa è successo!!

Venerdi pomeriggio, rimasti d’accordo con Erica Carlyle e il suo avvocato di aggiornarci, e in attesa di notizie siamo tornati nel nostro hotel. Qui ai miei compagni viene in mente di contattare un tizio poco di buono, conosciuto anni addietro, il quale ci avrebbe mandato due dei suoi scagnozzi il lunedi successivo.
Erica ci ha contattati domenica e ci siamo diretti nuovamente nella sua tenuta.
Bradley Gray, il suo avvocato, ci ha fornito le informazioni di cui avevamo bisogno: ovvero dove trovare le note mediche dello psicologo di Carlyle, Dr. Robert Ellington Huston. C’è solo un problema.. nessuno che non sia un medico può accederci!! Non ho idea di come potremmo ottenerle e spero che per una volta non si ricorra a violenza o furti.
Erica invece ci ha fornito i 4 libri di cui suo fratello era ossessionato. Cosa mai potremmo trovare li sopra? Cosa può averlo fatto impazzire

Tornando a lunedi.. abbiamo fornito ai 2 scagnozzi le informazioni su Silas, ma li abbiamo condannati a morte visto che poche ore dopo ci hanno consegnato i loro cadaveri marchiati con la lingua scarlatta.

E noi intanto continuiamo ad essere seguiti da quei neri…

Le mie ferite stanno guarendo ma temo seriamente per la mia vita.
La fede mi protegga!!

Frank Miller

Comments

Negri, padre, si dice negri.

Il terrore corre sul filo
Emanu

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.